Oh my Glow!

Sicuramente molte lo conosceranno già, ma io non sono tra le fortunate che sono riuscite ad accaparrarsi questo gioiellino la prima volta che Dior l’ha lanciato sul mercato nella collezione Spring 2013.
In realtà il Lip Glow esigeva già da qualche anno nella versione balm, mentre con la Chèrie Bow Collection aveva fatto il suo ingresso in società la versione gloss, in coordinato con il nail glow che ho avuto il piacere di usare.
Come spesso capita con i prodotti legati alle varie collezioni stagionali, si rischia di rimanere a bocca asciutta; nonostante la crisi economica i prodotti make up di fascia alta, come appunto quelli di Dior, sono i primi ad esaurirsi.
Qualche giorno fa la rivelazione: il gloss lip glow è tornato ad arricchire l’espositore di Dior e di certo non mi sarei mai e poi mai lasciata scappare questa seconda occasione.
Eccolo qui, il gloss che ogni essere umano di sesso femminile dovrebbe possedere.

20140110-072219.jpg
Dopo 10 giorni di utilizzo intensivo, mi sento di affermare che questo gloss vale tutti i 29€ che è costato.
4 buoni motivi per non lasciarselo scappare:
-1- non appiccica. Questa a mio avviso è una prerogativa tanto essenziale quanto rara in un gloss.
Le labbra restano morbide e scivolose fino all’ultimo.
-2- dura a lungo. La particolarità dei gloss, o dei rossetti, di questo tipo è che non hanno un vero e proprio colore, ma “tirano fuori” il colore delle labbra che varia da persona a persona. Nel mio caso è un rosa scuro, per qualcuna potrebbe essere fucsia o rosso…insomma è un prodotto su misura. Il colore che ne risulta permane sulle labbra anche quando l’effetto lucido se ne va.

20140110-073341.jpg
-3- le labbra risultano morbide e piene. Sebbene non abbia trovato nessun riferimento ad un eventuale effetto volume, le labbra risultano più piene e “golose”.
-4- è l’ideale con qualunque make up.
L’ho provato con ombretti scuri, chiari, colorati, glitterati, satinati…l’effetto è sempre perfetto.

Se il Chubby Stick di Clinique è, a mio avviso, il balsamo labbra per eccellenza, questo Dior Glow si aggiudica il primo posto tra i gloss.
Il voto? Un 10 con lode!
Attendo speranzosa che Dior decida di riproporre anche il Nail Glow.

20140110-073440.jpg

Advertisements

I magnifici 3: gli indispensabili

Lo ammetto, questa mattina ho poltrito.
Non è stata una cosa volontaria, semplicemente quando il suono della sveglia è giunto al mio orecchio…suonava già da 20 minuti.
Se mai qualcuno cercherà di convincervi che dopo un po’ ci si abitua ad alzarsi presto, beh sappiate che mente; io dopo 6 anni continuo a strisciare fuori dal letto imprecando contro il mondo intero.
Il processo di imprecazione mattutina ha una durata media di 10 minuti, seguito dal tentativo di infilare le lenti a contatto negli occhi, operazione che può richiedere dai 5 ai 10 minuti.
Fatto questo solitamente dispongo di una buona mezz’ora per lavarmi, vestirmi e truccarmi.
Purtroppo quando si è in ritardo il processo di imprecazione aumenta in durata ed intensità, mentre il tempo a disposizione per tutte le restanti fasi si riduce ai minimi termini.
Così questa mattina ho optato per i salva vita, ovvero i 3 elementi indispensabili che da soli bastano a farmi sentire “a posto”: un profumo, un rossetto ed un paio di orecchini.

20131126-081027.jpg
Se la giornata è iniziata con il piede sbagliato con 3 gocce di Chanel n. 5 tutto tornerà a girare per il verso giusto; sicuramente oggi non posso definirmi in fase “diva”, ma questo profumo ha il potere di infondere sicurezza, di farmi sentire piena di fascino anche nei giorni “no”.

20131126-080712.jpg
Il rossetto di oggi non può che essere rosso; credo esista una legge che impone labbra rosso fuoco quando una donna indossa Chanel n. 5.
La mia scelta ricade su Dior Addict n. 865, un rossetto che amo moltissimo e che utilizzo da qualche anno in diverse tonalità.

20131126-080743.jpg
Per quanto riguarda gli orecchini, trovo che questi pendenti super luccicanti siano perfetti con i capelli legati, danno luce al viso e mi fanno pensare che la plastica ben lavorata fa la sua porca figura.

20131126-080811.jpg
Alla fine di tutto mi restano a disposizione anche 3 minuti extra per permettermi il lusso di una riga veloce (naturalmente parlo di eyeliner) e di una passata di mascara…ed eccomi pronta!

20131126-080850.jpg
E voi, avete i vostri piccoli salvavita?