Lo sconsiglio del 6 gennaio

Oggi voglio riproporre uno sconsiglio che ho già pubblicato lo scorso anno in occasione di questo ultimo giorno di festività, ma sempre utile…
Signori e signore, ecco a voi “lo sconsiglio del 6 gennaio”

Sconsiglio del giorno: uscire di casa se la vostra autostima non raggiunge almeno la sufficienza.
Il giorno dell’epifania ogni essere umano di sesso maschile si sente in dovere di lanciarsi in originalissime battute del tipo “Ma cosa ci fai ancora in giro, la befana non lavora solo la notte?”.
Certo, se questa frase viene rivolta a Monica Bellucci c’é la possibilità che venga interpretata come una battuta, ma se la destinataria di tale scherzosa affermazione fosse invece una quarantenne in costante guerriglia con la bilancia, i capelli crespi ed un enorme brufolo sul naso, risultato delle abbuffate natalizie che le hanno intasato il fegato?
È risaputo che il giorno di Natale c ‘è un incremento di suicidi, ma forse non tutti sanno che il giorno della Befana aumentano in modo esponenziale gli omicidi volontari che vedono vittime milioni di uomini.
Pertanto prima di uscire di casa guardatevi allo specchio: se l’immagine riflessa ricorda vagamente quella di Monica Bellucci allora uscite pure tranquillamente, se invece corrisponde perfettamente alla seconda, bhe toglietevi la giacca e state a casa a guardare un film se non volete rischiare l’ergastolo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s