La regina della casa

Oggi parliamo di pulizie.
Si, proprio quelle, l’insieme di piccoli lavori domestici che nella coppia spettano sempre alle donne…
Da questo punto di vista sono più che fortunata, Simone è quasi più casalinga di me!
Questo non significa che io non faccia la mia parte, anzi, i miei pomeriggi liberi li passo per la maggior parte del tempo a pulire casa…con due gatti che perdono tonnellate di pelo e si rincorrono buttando giù qualunque cosa si trovi sul loro cammino, quasi non esiste la possibilità di sottrarsi a tale impegno.
Non so voi, ma io non nutro un particolare amore per le pulizie domestiche, esistono mille altre attività a cui mi dedicherei più volentieri…tranne quelle rare volte in cui vengo improvvisamente colta dalla “sindrome della casalinga”, una malattia autoimmune che agisce a livello neurale e provoca una sorta di ossessione verso il livello di pulizia di ogni superficie.
La durata è più o meno quella di una comune influenza, si esaurisce tra i 4 ed i 6 giorni, durante i quali mi trasformo in una specie di generale delle SS ed inizio a pulire gli schizzi sullo specchio del bagno mentre Simone si sta ancora lavando i denti…li pulisco uno ad uno, stando in piedi vicino a lui con uno straccio in mano.
“Fammi almeno finire di lavarmi!”
“Eh ma poi gli schizzi si seccano e lasciano l’alone…”
Ammetto che in quei giorni sono più insopportabile che durante il ciclo.
La sindrome della casalinga solitamente colpisce un paio di volte all’anno senza particolari conseguenze dopo essersi sfogata.
Ma parliamo della versione standard della Lara casalinga, ovvero quando mi trasformo nella regina della casa.
Solitamente arrivo a casa, mi guardo attorno, rabbrividisco nel vedere il macello creatosi in nostra assenza e guardo male i gatti che nel frattempo sbadigliano sul letto; hanno esaurito tutte le loro energie per devastare casa ed ora hanno bisogno di un po’ di riposo.
A questo punto vado in bagno, mi spruzzo il mio profumo alla vaniglia, una passata di gloss e il mio diadema.
Non scherzo, ho un diadema che indosso ogni volta che mi dedico alle pulizie; quando dico che mi trasformo nella regina della casa lo faccio sul serio.
D’obbligo la foto da inviare a Simone via WhatsApp con il messaggio “Indovina cosa sto facendo?”.

20131209-081402.jpg
Una volta terminata la sessione di pulizie vere e proprie passo lo straccio sul pavimento come ultima cosa, peccato che puntualmente questo coincida con il momento in cui, almeno un gatto su due, sente un’improvviso bisogno di lasciare il letto per fare un giretto sul parquet bagnato…giusto il tempo di lasciare qualche zampettata in giro per casa, per poi tornare subito a letto.
Ogni volta provo ad ordinare ai gatti di non farlo, gridando “Jenna, Rocco…tornate subito qui!” ma nessuno dei due riconosce la mia autorità di regina della casa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s